sabato 8 novembre 2014

CHIOCCIOLINE DOLCI AL FARRO CON CASTAGNE E ZAFFERANO

Settimana scorsa ho lasciato un commento su uno dei vostri blog, un commento che poi non ho seguito, diceva "Me lo segno" ma in realtà non mi sono dovuta appuntare nulla, l'idea di realizzare una ricetta tutta nuova e intrigante per un contest così speciale non mi ha abbandonata nemmeno per un attimo, mi mancava solo il tempo per impastare, far lievitare e dar vita a queste chioccioline.


Questa mattina mi sono svegliata di buon ora, adoro avere del tempo per organizzare la giornata e mi sono riletta le indicazioni sul blog di Cinzia, Cinzia ai fornelli, e ora eccomi qua con questo pane dolce ottimo da gustare da solo, adorabile se assaporato con formaggi stagionati, marmellata o crema di nocciole!

Fra tutte le spezie, gli aromi e le erbe avevo davvero 
l'imbarazzo della scelta per questo contest.

Abbiamo ancora una bellissima aiuola con salvia, rosmarino, gli ultimi fili di erba cipollina, il timo e l'origano ma volevo qualcosa di particolare, più autunnale, non i soliti semini che utilizzo spessissimo e di cui la mia dispensa è invasa ma nemmeno la mia adorata cannella soddisfava le mie dolci idee.

Ad un certo punto un colore mi salta alla mente, un bel giallo, simile alle foglie dorate che cadono nel nostro giardino in questi giorni, si del bel giallo zafferano.


Questa spezia, dal potere antiossidante e dalle origini asiatiche è estratta dallo stimma 
del Crocus sativus.


Ingredienti

250 gr di farina 0
250 gr di farina di farro
270 gr di latte intero
100 gr di lievito madre (oppure 12,5 gr di lievito in polvere)
20 piccole castagne
70 gr di miele
6 gr di zafferano
1 cucchiaino di olio
1 cucchiaino di sale

Per l'impasto ho deciso di utilizzare la macchina del pane ma ottimi risultati si possono ottenere anche impastando a mano.

Nell'ordine ho messo le farine ben setacciate, la pasta madre, il latte dove ho sciolto  lo zafferano e le castagne precedentemente bollite e spezzettate grossolanamente con le mani, il miele, l'olio e il sale.

Ho lasciato impastare per una mezz'ora, dopo ho tolto l'impasto, l'ho trasferito in una ciotola avvolta poi in un telo e ho lasciato lievitare per quattro ore, ovviamente con il lievito di birra questo tempo dev'essere dimezzato.

L'impasto dev'essere poi sgonfiato, l'ho impastato a mano di nuovo per qualche minuto e l'ho diviso in palline stese a "salsicciotti" e arrotolate su se stesse per ottenere piccole chioccioline che ho spolverato con pochissima farina.

Ho unto delle teglie e ho messo le chioccioline a lievitare per un paio d'ore nel forno con la sola luce accesa.

Una volta sistemata una terrina d'acqua sul fondo del forno l'ho acceso a 200 gradi e fatto ben riscaldare, ho infornato e fatto cuocere una ventina di minuti.


E' stata la nostra merenda di oggi, in un pomeriggio soleggiato e dal profumo d'oriente!
Buona domenica Cinzia e grazie di cuore per aver fatto nascere queste meraviglie!








mercoledì 5 novembre 2014

PANINI PER HAMBURGER

La mia passione per la panificazione da quando, ormai un anno fa, abbiamo deciso di riprendere l'utilizzo della pasta madre è aumentata veramente tanto e appena posso metto le mani in pasta.

Esperimenti ma anche pane semplice per tutta la settimana, focacce per una cena veloce ma anche da tenere in freezer a pezzetti per le merende dei cuccioli e poi panini e paninetti per il mio pranzo in ufficio anche dolci e briochine per la colazione. 

Parecchie delle ricette che provo arrivano, come vi ho già accennato diverse volte, dal blog dei Fables, nessuna per ora mi ha deluso anzi, una volta provate, diventano veri e propri cavalli di battaglia come questi panini per hamburger.
Sapete anche del mio impegno a comprare sempre meno prodotti finiti e a puntare su ottime materie prime da trasformare, quindi per evitare di acquistare questi panini che trovo sempre troppo acidi e con un retrogusto di alcool se confezionati ho deciso di autoprodurmeli così da ripristinare a casa nostra la "serata hamburger".
Ultime versioni con carne, pecorino e spinaci lessati e ovviamente per i piccoli qualche cucchiaino di maionese e poi in versione mignon per questi adorati dai cuccioli.

Ingredienti

400 gr di farina 0
100 gr di farina Manitoba
100 gr di Pasta Madre
300 gr di latte a temperatura ambiente 
40 gr di zucchero
15 gr di sale
75 gr di olio evo

Nella macchina per il pane impasto la farina, il lievito madre, lo zucchero, il sale e il latte.
Lascio impastare per qualche minuto poi aggiungo l'olio poco alla volta facendolo ben assorbire nell'impasto.
Terminato il programma lascio lievitare per 3 ore circa.
Divido, a questo punto, la pasta in pezzi da 100 gr circa e formo delle palline che lascio lievitare, coperte da pellicola, per almeno 6, 8 ore in un luogo tiepido.
Spennello i panini con una miscela di tuorlo e latte e cospargo di semi di sesamo poi inforno a 180 gradi per 20 minuti circa,

Buona serata!



sabato 1 novembre 2014

FOCACCINE AL LATTE

Li adoro perché…

…mi fanno sorridere quando sono coccolosi…
…a volte si comportano bene e mi fanno sentire la mamma più orgogliosa al mondo…
…mi rilassa mettermi sul divano con loro il venerdì sera e averli tutti addosso e spupazzarmeli per recuperare gli arretrati della settimana…
…si infilano nel lettone con la scusa del freddo e non si staccano dal mio collo e mi riempiono di bacetti…


Ma com’è difficile quando…

…non solo non hanno voglia di coccole ma non riesci a trovare un punto d’incontro…
…non ti ascoltano, ripeti ma loro non ti ascoltano…
...durante la settimana bisogna fare tutto di corsa per riuscire ad andare a letto presto e non arrivare addormentati a scuola…
…ti chiamano alle due di notte perché sentono dei rumori (e tu sai che è solo il vento)…

Ecco il perché di queste morbidissime focaccine sfornate per merenda con l'augurio per voi proprio oggi che è il primo del mese di un sereno novembre.

Ingredienti

300 gr di farina 00
200 gr di farina Manitoba
250 gr di latte
50 gr di burro
150 gr di lievito madre
10 gr di zucchero
15 gr di sale

Raccolgo nella macchina del pane le farine, il burro fatto ammorbidire per qualche secondo nel microonde, il lievito madre, il latte, lo zucchero e il sale e lascio lavorare con il programma "Impasto".

Trascorse 6 ore per la lievitazione divido l'impasto in 8/10 palline a cui do la forma di focaccina e metto a lievitare per altre 4 ore su una teglia leggermente unta.


Accendo il forno e lo riscaldo a 180°, con un pennello passo le focaccine con un miscuglio di acqua e olio e salo leggermente, inforno e cuocio per 30/35 minuti.


Buona serata!





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...