sabato 22 settembre 2012

TRONCHETTI DI ZUCCHINE


Ciao!
Eccomi qui, abbiamo ricominciato il lavoro, la scuola, l’asilo…e la latitanza dal mio blog!
Quanto dispiacere non poter dedicare a questa attività che mi diverte, mi soddisfa e mi realizza più   tempo!

Oggi ne approfitto per farvi avere questa ricetta provata questa estate e diventata uno dei mie cavalli di battaglia, è piaciuta davvero a tutti, grandi e piccini e ha contribuito a smaltire la nostra produzione di zucchine.
Io l’ho servita come antipasto prima di una grigliata in cortile ma sembrano ottime anche come stuzzichino per un aperitivo o per un buffet in piedi.


Ingredienti

1 gambo di zucchina trombetta (ovviamente potete usare tutti i tipi di zucchina)
2 scatolette di tonno sott’olio
250 gr di ricotta fresca
4 cucchiai di pangrattato
2 acciughe
capperi per guarnire

Lavo e taglio la zucchina a tronchetti non molto alti (diciamo 8 cm più o meno) e la faccio bollire per qualche minuto in acqua calda per farle cuocere, devono essere abbastanza croccanti quindi sento con una forchetta la consistenza.
Le scolo, svuoto ogni zucchina del contenuto e tengo da parte la polpa, metto le zucchine allineate in una pirofila da forno.
Prendo la polpa delle zucchine e la frullo con la ricotta, il tonno, 3 cucchiai di pan grattato e un paio di acciughe .
Riempio ogni tronchetto con la mousse, guarnisco con un cappero e spolvero di pangrattato.
Inforno per 20 minuti a 180 gradi.

Colgo l'occasione per ringraziare la cara Lalila per il premio "Cutie Pie" che mi ha regalato.



Le regole sono queste:


Buon week-end!

    venerdì 7 settembre 2012

    PASTA MOSCARDINI E ZUCCHINE

    Oggi voglio farvi una premessa.
    Mi trovo a leggere le vostre ricette, alcune sono veramente spaziali, con un procedimento descritto nei minimi particolari e buonissime, degne di un ottimo chef.
    Il mio blog, per mancanza di tempo ma anche perchè non ne sono all'altezza, non contiene di queste meraviglie ma piuttosto suggerimenti, idee per organizzare il pranzo o la cena di tutti i giorni.
    Spero di non deludere le vostre aspettative ma questo è il tipo di cucina che un po' per esigenza, un  po' per diletto mi piace sperimentare!

    Eccoci ora alla ricetta, veloce e gustosa!
    Sono tornata dal mare con tanta voglia di cucinare qualche volta in più il pesce.
    Mi piace molto mangiarlo e così anche a mio marito ma lo cuciniamo molto di rado e così mi sono ripromessa che da adesso almeno un paio di volte alla settimana lo voglio in tavola!
    Al mare ho catturato qualche trucco da mio papà che, al contrario di me, lo cucina benissimo e ho preso spunto da una ricetta che sua zia ci ha fatto (la sua pasta prevedeva "solo" cozze e fiori di zucca) per creare questa pasta molto leggera e gustosa.



    Ingredienti

    380 gr di spaghetti (per due grandi e tre cuccioli e lo abbiamo mangiato come piatto unico)
    2 moscardini giganti
    una zucchina trombetta (nell'orto noi abbiamo queste ma vanno bene anche quelle classiche)
    3 fiori di zucca
    10 pomodorini
    1 spicchio d'aglio
    olio EVO qb

    Ho fatto un soffritto con l'aglio tagliato a metà e l'olio, una volta imbiondito ho tolto l'aglio e ho aggiunto i moscardini puliti e tagliati a pezzettini e ho fatto cuocere per una decina di minuti.
    Nel frattempo ho tagliato i  fiori di zucca a listarelle, le zucchine a pezzettini e i pomodorini a metà e li ho aggiunti all'olio,  ho continuato la cottura per altri 15 minuti.
    la pasta ho preferito cuocerla lasciandola abbastanza al dente e ho aggiunto un paio di cucchiai dell'acqua di cottura al sughetto.


    Una volta scolata l'ho fatta saltare un paio di minuti nella padella col sugo su fuoco vivace e l'ho poi servita.
    Nei piatti miei e di mio marito ho poi aggiunto un goccino di olio piccante, se non avete cuccioli in famiglia potete già aggiungerlo in padella!


    Buon appetito!

    domenica 2 settembre 2012

    MERINGHETTE

    Bentrovati! Eccoci tornati a casa e questa volta le vacanze sono davvero finite! 
    Sabato siamo rientrati io e i cuccioli, Luca è rimasto a casa perchè doveva lavorare, da una settimana di mare bellissima. Mio papà ci ha portati al suo paese Natale a Scauri dove abbiamo trascorso sette giorni molto belli, mare, gite alle terme di Suio, assaggi eno-gastronomici: mozzarelle di bufala, sfogliatine, vino prodotto da un agricoltore del posto...insomma una MERAVIGLIA!
    In più abbiamo rincontrato mia zia che abita la con i figli e i sei nipoti, tutti carinissimi e ospitali, anche loro ci hanno fatto assaggiare delle delizie: pasta cozze e fiori di zucca, polpette cotte nel sugo, crostata con marmellata (more e albicocche) fatta in casa, pizza e mozzarella in carrozza...insomma una MERAVIGLIA!
    Appena rientrata la mia voglia di cucinare era alle stelle, li sul fornetto da campeggio del nostro bungalow ho cucinato davvero poco, tanta pastasciutta  e carne saltata, i wusterl per i bimbi e un paio di contorni, niente di più.
    Sabato arriviamo e mio marito mi dice che ha fatto il gelato gusto crema per degli amici e che gli sono avanzati quattro bianchi d'uovo, testuali parole :"Te li ho tenuti perchè so che volevi provare a fare le meringhe". Così stanca da 8 ore di viaggio in macchina coi bimbi mi sono cimentata in questa impresa e che dire? Sarà la fortuna del principiante ma sono venute davvero bene!

    Ingredienti

    4 albumi
    230 gr di zucchero
    1 cucchiaio di succo di limone

    Monto gli albumi con metà dello zucchero con la frusta elettrica, quando sono ben sodi aggiungo il restante zucchero e il succo di limone e continuo a montare per almeno altri dieci minuti.
    Il succo di limone serve per mantenere il composto più lucido e per far si che sappia meno di uovo.
    Verso il composto in una siringa e "sparo" le meringhe su carta forno.
    Metto nel forno già caldo a 100° per un'oretta circa poi spengo e lascio per un'altra ora le meringhe a riposare nel forno caldo.


    Ovviamente si possono provare altre versioni, con granella di nocciola aggiunta dopo aver montato il composto, passandone la metà in cioccolato fuso una volta cotte...insomma sbizzarritevi, io lo farò la prossima volta, sabato ero troppo stanca però devo dire che per merenda i cuccioli le hanno proprio gradite.

    Visto che questa settimana sono a casa in ferie vi prometto un'altra ricetta prestissimo...

    Buona giornata!
    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...